Marsala, "sì" a bilancio e Piano delle opere pubbliche

Sui lavori pubblici progetti «a tutto campo» ma la maggior parte è condizionata all’arrivo di fondi europei

MARSALA. Il Comune di Marsala ha il suo bilancio di previsione per l'esercizio 2012. Sul «filo di lana» del termine ultimo del 31 ottobre, il consiglio comunale ha approvato lo strumento finanziario, con una seduta fiume protrattasi ininterrottamente per oltre 12 ore. Prima del bilancio, il consiglio con un vario ed articolato dibattito ha approvato le delibere propedeutiche tra cui il Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Un Piano che contiene interventi un po' su tutti i campi anche se questi sono condizionati dai finanziamenti europei e dello Stato per trovare la loro realizzazione.

Sull'argomento sono intervenuti i consiglieri Giuseppe Milazzo, Michele De Maria, Salvatore Di Girolamo, Giuseppe Carnese e Ginetta Ingrassia e dopo un emendamento proposto da alcuni componenti della 5° Commissione Lavori Pubblici (Michele De Maria, Enzo Martinico, Vanessa Titone, Alex Coppola e Paola Cudia), è arrivata l'approvazione con 15 voti favorevoli e 3 astenuti. Poi l'avvio della discussione sul bilancio, illustrato dal vice sindaco Vinci. Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Rosanna Genna, Michele Gandolfo, Giuseppe Carnese, Giuseppe Milazzo, Enzo Russo, Eleonora Milazzo e Walter Algna, il quale ha chiesto la presenza in aula dei Revisori contabili. Quando questi sono giunti in aula il bilancio è stato messo ai voti dal presidente Enzo Sturiano ed approvato con 14 voti favorevoli e 4 astenuti.

Viva soddisfazione per l'approvazione dello strumento finanziario è stata espressa al consiglio dal vice sindaco Antonio Vinci, mentre sullo strumento finanziario hanno rilasciato le loro dichiarazioni i consiglieri Antonio Putaggio, presidente della commissione Sport ed Impianti Sportivi e il capogruppo dell'Udc Ginetta Ingrassia. «Il bilancio volto alla realizzazione del nostro progetto - dice la Ingrassia - ci vede soddisfatti soprattutto in un momento critico che vede continui tagli. Ci adopereremo per fare di Marsala una città moderna, che garantisca la qualità dei servizi». Aggiunge Antonio Putaggio: «Nel bilancio sono stati attenzionati, in linea con l'amministrazione, adeguamenti, ristrutturazioni e ammodernamenti degli impianti sportivi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X