Provincia, Sinatra si dimette da capogruppo Udc

Ha riscontrato nella campagna elettorale di questi giorni la «reiterazione di perniciose conflittualità», ha affermato Maurizio Sinatra
Trapani, Archivio

TRAPANI. Maurizio Sinatra si è dimesso da capogruppo dell’Udc al consiglio provinciale. «In questi, ormai, non pochi mesi di esercizio della carica, non richiesta - sottolinea - ho dovuto convivere con modi e metodi di interpretare la politica in netto contrasto tra essi e con idee così tanto confliggenti da superare spesso il confine ideologico fino a giungere al conflitto personale». Dichiarazioni molto polemiche quelle di Sinatra che afferma di avere riscontrato nella campagna elettorale di questi giorni la «reiterazione di perniciose conflittualità» in un partito in cui avrebbero dovuto convivere «anime cattoliche, laiche e liberali» e si sarebbero dovuti condividere «i medesimi intenti». Chiaro riferimento alla creazione del «Partito della Nazione», il progetto politico che era stato sposato da Sinatra e da altri (consiglieri provinciali e non) quando, provenienti dalla stessa area laica, avevano aderito all’Udc.

G.D.I.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X