Disagi giovanili, nasce un osservatorio per le famiglie

L'iniziativa è stata promossa dall'associazione Alphaomega ed è stata presentata nel corso di un incontro tenuto al seminario vescovile di via Cosenza

TRAPANI. Costituito a Trapani un Osservatorio minorile a servizio degli adolescenti e delle loro famiglie. L'iniziativa è stata promossa dall'associazione “Alphaomega”. L'Osservatorio è stato presentato nel corso di un incontro tenuto al seminario vescovile di via Cosenza.
Diversi gli argomenti trattati, ad iniziare dalle difficoltà dei minori a scuola, argomento di cui ha parlato Serena La Barbera, che ha ribadito l'importanza della formazione per gli insegnanti. Tra gli interventi anche quello del consigliere comunale Michele Cavarretta, che si è soffermato sull'importanza dello sport per la crescita dei giovani mentre Silvana Giacalone si è occupata delle trasgressioni in adolescenza, soffermandosi sui rischi e sulla prevenzione.
Spazio anche agli aspetti legati all’inserimento nel mondo del lavoro, di cui ha parlato Rosalia d’Alì. L’Osservatorio, oltre che a studiare la realtà adolescenziale nel Trapanese, punta a fornire degli strumenti a supporto dei giovani e delle loro famiglie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X