Confermate le condanne per due imputati di omicidio

La Cassazione ha confermato le condanne a 26 anni di reclusione per i marsalesi Orazio Montagna e Giovan Battista Della Chiave, accusati di aver ucciso a Trapani,la sera del 5 gennaio 2007, il magazziniere di 22 anni Antonino Via che era intervenuto, nel corso di una rapina, per aiutare un suo collega

TRAPANI. La Cassazione ha confermato le condanne a 26 anni di reclusione per i marsalesi Orazio Montagna e Giovan Battista Della Chiave, accusati di aver ucciso a Trapani,la sera del 5 gennaio 2007, il magazziniere di 22 anni Antonino Via che era intervenuto, nel corso di una rapina, per aiutare un suo collega. Per il  gesto d'altruismo, Antonino Via è stato insignito della medaglia d'oro al valor civile. Le indagini che hanno portato all'individuazione e all'arresto dei due assassini sono state condotte dai carabinieri del comando provinciale di Trapani.  «Non perdoneremo mai gli assassini di nostro figlio», dicono, commossi, i genitori della vittima: Liberale Via e Maria Gambina che, dal giorno del delitto, ogni mattina, si recano al cimitero a portare fiori sulla tomba del figlio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X