Emergenza idrica ad Alcamo, nuovi disagi

Perdite sulla condotta esterna, staccate le pompe di Cannizzaro. Il sindaco firma l'ordinanza per i lavori urgenti
Trapani, Archivio

ALCAMO. E' emergenza continua, ad Alcamo, per quanto riguarda la distribuzione pubblica dell'acqua. L'ingegnere capo del Comune, Enza Anna Parrino, ha riferito che domenica si è reso necessario staccare le pompe di Cannizzaro "per gravi perdite sulla condotta esterna, riscontrate nella mattinata dai dipendenti comunali direttamente sui luoghi. Quindi da Cannizzaro - ha proseguito l'ingegnere Parrino - non arriverà più acqua fino alla riparazione. La dotazione della sola Dammusi è di circa 42 litri al secondo, per cui è necessario aumentare i giorni di accumulo di acqua prima di poter distribuirla". L'assessore ai Lavori pubblici e ai Servizi manutentivi, Gianluca Abbinanti, ha confermato che ieri non c'è stata distribuzione idrica, e che il sindaco Sebastiano Bonventre ha dovuto firmare l'ordinanza di somma urgenza per iniziare i lavori di riparazione. Un servizio sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X