Alcamo, passo avanti per il nuovo ospedale

Il progetto è stato presentato ai primi di settembre da una ditta interessata al project financing. «Si aspetta solo il via libera dall’Asp»
Trapani, Archivio

ALCAMO. "Il progetto, presentato ai primi di settembre da una ditta interessata al project financing (ma ritengo che si dovrà fare un bando comunque), è all'esame dell'ufficio tecnico dell'Asp (se ne sta occupando l'ingegner Costa). Attendiamo risposta entro la prossima settimana per reiterare i vincoli in contrada San Gaetano". Questo è quanto ha dichiarato ieri il sindaco di Alcamo, Sebastiano Bonventre, in merito all'annosa questione del progetto di realizzazione di un nuovo ospedale nella periferia nord alcamese, progetto che già peraltro era stato presentato al pubblico durante la campagna elettorale dello stesso Bonventre cinque mesi fa. "Credo in un'Alcamo con un ospedale alla stregua delle esigenze del suo territorio - aveva già detto Bonventre poche ore dopo essere stato eletto sindaco nel maggio scorso -, capace di essere presidio di buona sanità, con il potenziamento di quello esistente e la realizzazione di una nuova struttura più adeguata". Nel mese di luglio scorso, in qualità di assessore regionale alla Salute, Massimo Russo aveva ribadito: "Alcamo avrà il nuovo Ospedale", ed era stato annunciato che il bando sarebbe stato pubblicato entro un mese. Sono passati da allora quasi tre mesi, ma l'amministrazione comunale assicura che il finanziamento c'è e che presto si passerà ai fatti concreti.
Nel maggio 2010 fu firmato il protocollo d'intesa per creare questa struttura ospedaliera, un'idea di cui si parla da decenni. In base a tale accordo tra l'assessorato regionale alla Salute, l'Asp di Trapani, la Provincia di Trapani e il Comune di Alcamo, si prevedeva "la cessione dell'immobile di via Francesco Crispi che attualmente è sede dell'Ospedale "San Vito e Santo Spirito", i cui locali saranno destinati a ospitare un Istituto superiore di formazione, e il conseguente avviamento del progetto relativo alla realizzazione del nuovo polo ospedaliero tramite project financing, in un'area di 41 mila metri quadrati di fronte allo svincolo autostradale e per una spesa di oltre 20 milioni di euro". Intanto ieri Bonventre ha anche annunciato che "il prossimo 15 ottobre al Centro congressi Marconi sarà presentato il progetto di collegamento tra le strade statali 113 e 119, direttamente dal direttore regionale dell'Anas". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X