Trapani, un milione per la raccolta porta a porta

La somma per l’attivazione del servizio di differenziata è stata impegnata dalla giunta Damiano sul bilancio di previsione. Ora il voto in aula
Trapani, Archivio

TRAPANI. Via libera da parte dell’amministrazione comunale alla gara d’appalto per garantire ai trapanesi l’attivazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta. Il servizio interesserà anche gli esercizi pubblici e commerciali in genere e verrà anche garantito lo sgombero dei rifiuti ingombranti che molto spesso costituiscono in città una situazione di degrado.
L’amministrazione, infatti, con un provvedimento ad hoc (deliberazione in pubblicazione all’albo pretorio di palazzo D’Alì) ha indetto il bando per consentire alla ditta aggiudicataria di poter garantire per un anno, salvo proroghe, tale servizio. In città infatti per poter usufruire al momento della raccolta differenziata il cittadino deve recarsi al centro di raccolta al Lungomare.
In ogni caso, la gara d’appalto prevede una spesa complessiva, per la durata di un anno, di un milione e 363 euro, di cui un milione e 195 mila euro quale somma a basa d’asta, 120 mila euro quale somma a disposizione dell’amministrazione comunale e circa 50 mila euro quale somma per gli oneri sulla sicurezza. Un servizio sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X